11 giugno 2016

Corsi e seminari

 

Seminario di Ho-Oponopono Occidentale
con Giovanna Garbuio

ho-oponopono-occidentale-libro-81534

“Nei miei libri e nei miei scritti non ho mai detto che per far funzionare ho-oponopono o per conoscerlo ad un sufficiente livello di approfondimento è necessario partecipare ad un seminario (io per prima non ho mai partecipato a seminari di ho-oponopono fino a quando non sono stata invitata come esperta in materia, per esempio!). Può essere benissimo che per come siamo fatti siamo in grado di mettere in pratica ciò che sappiamo per altre strade indipendentemente dal seminario. Dipende da molti fattori, la maggior parte dei quali strettamente individuali. Tuttavia non c’è dubbio che il seminario, l’evento live, nel quale sia possibile un confronto diretto con i relatori e una profonda condivisione con gli altri partecipanti può dare un apporto molto importante all’approfondimento e all’assimilazione del processo. Sappiamo ormai tutti molto bene che Ho-oponopono è molto semplice e ripetere il mantra è tutto ciò che davvero serve e non ci sarebbe altro da sapere per farlo funzionare e non ci sarebbe altro da sapere per utilizzarlo. Nonostante ciò siccome in realtà io per prima sono andata molto, molto, molto oltre al mantra e oltre la superficie dell’efficacia del processo (questo prima e mentre lo rendevo una costante nella mia vita), capisco molto bene che ci possa essere quacuno che ha l’esigenza di saperne qualcosa di più. Perché è vero che Ho-oponopono è “solo” questo, ma dietro c’è molto molto di più e molto, molto altro che è tutto il perché, il percome, il da dove funziona questo processo.
Il fine ultimo di un seminario “Ho-oponopono occidentale” è quello di fornire ai partecipanti una consapevolezza e degli strumenti efficaci per la propria crescita spirituale.
Si tratta di una miscellanea di pratica e teoria, messa a punto con l’obiettivo di farne un vero e proprio strumento di pulizia a sé stante, In sostanza durante la giornata ci impegniamo con fluidità a capire con mente e cuore come e perchè funziona e di vedere praticamente come utilizzarlo.
Sempre la strada si traccia camminando, perciò non esiste un seminario uguale ad un altro, perché il seminario è vero lo faccio io, ma lo fa anche la situazione e soprattutto lo fanno i partecipanti, con il loro vissuto, con le loro esperienze ma più di tutto con il loro esserci e condividersi nell’eternità del momento presente. Ogni sperimentazione diretta è mediata dal proprio sentire, ovviamente influenzato dal proprio modo di essere e il gruppo ha un apporto energetico che in nessun altra situazione possiamo analogamente sperimentare.
Io da parte mia cerco di tenere conto e di lavorare con tutte le diverse forme di Ho-oponopono che ho incontrato, conosciuto e sperimentato. E proprio perchè ho avuto la fortuna di avere il confronto con tanti diversi kumu e kahuna hawaiani e con diverse forme proprio di Ho-oponopono, ho lasciato che fluidamente il processo si sviluppasse ulteriormente sintetizzando una forma di Ho-oponopono occidentale appunto che non solo tiene conto di tante sfaccettature e prospettive dell’Ho-oponopono hawaiiano, ma tiene conto anche della nostra cultura e di come siamo fatti noi occidentali, otre che della nostra tradizione culturale, che ha utili, efficaci e profondi fondamenti anch’essa e insospettabilmente affini anche alla cultura hawaiiana e non solo.”

Giovanna Garbuio

Seminario condotto da Giovanna Garbuio nata a Trieste ma di origini e di sentire Veneto, fin da piccola ha cercato soluzioni per una vita al di là della banalità, trovandole nella saggezza Hawaiana. Scrittrice di molti libri sulla cultura Hawaiana.

Seminario di Sciamanesimo Hawaiano
con Giovanna Garbuio

Lo Sciamanismo hawaiano Huna non appartiene a una setta e non è nemmeno una religione. Si tratta piuttosto di un’arte che può essere praticata con efficacia da soli o in gruppo. È un’arte pragmatica. Lo Sciamanismo Huna si impara con facilità e si applica altrettanto agevolmente nel quotidiano. Per attingere massimamente alle sue peculiarità è tuttavia richiesto tempo ed esercizio. Il suo campo di applicazione non ha limiti, cominciando dall’ambiente del quotidiano: a casa, al lavoro, a scuola, in ferie, nella veglia, nel sonno. Huna è vivere un determinato atteggiamento all’interno del quale possiamo plasmare ogni giorno la nostra vita nell’amore, nel rispetto e nell’infinità potenzialità creativa. Huna è uno stato di coscienza che si collega al sogno della vita, capace di avere straordinarie ripercussioni “magiche” nel vivere concreto di tutti i giorni. Huna significa mettere in gioco allo stesso tempo corpo e mente e la sua natura è tale che nell’aiutare gli altri aiutiamo noi stessi e mentre trasformiamo il mondo intorno a noi trasformiamo noi stessi.

Seminario condotto da Giovanna Garbuio nata a Trieste ma di origini e di sentire Veneto, fin da piccola ha cercato soluzioni per una vita al di là della banalità, trovandole nella saggezza Hawaiana. Scrittrice di molti libri sulla cultura Hawaiana.

Il Risveglio dell’Energia
con Dario Canil

Don Juan Matus, attraverso Carlos Castaneda, ha rivelato al mondo la sapienza degli sciamani dell’antico Messico. Questi uomini di conoscenza mirano alla libertà e hanno sviluppato innumerevoli tecniche pratiche per conquistare tale condizione.
In questo seminario IL RISVEGLIO DELL’ENERGIA, eseguendo alcuni specifici ” Passi Magici” entriamo in contatto con diversi aspetti di noi stessi rievochiamo in modo mirato alcune esperienze vissute. Impariamo come usare la tecnica della Ricapitolazione per liberarci dai legami del passato e conseguenti dispersioni energetiche e per sviluppare un nuvo atteggiamento di presenza nei confronti della vita, capace di farci vivere nel modo che gli sciamani definiscono “impeccabile”.
l’intento è recuperare energie che sono rimaste “attaccate” a persone, situazioni, avvenimenti del nostro passato e di purificarci da residui energetici tossiciche tali persone o circostanze hanno lasciato in noi.
Il punto di partenza del lavoro è l’intento, il corpo, il movimento e la visione del mondo tolteca.

Conduce Dario Canil, Insegnante di Sciamanismo, scrittore, psicologo.

Seminario Usui Ryoho: Japanese Reiki Techniques
con Dario Canil

Reiki

IN ASSOLUTA ANTEPRIMA ITALIANA DAL GIUGNO 1999 SEMINARIO DIDATTICO DI APPROFONDIMENTO DEI LIVELLI REIKI: DUE GIORNI INTENSI DI LAVORO CREATIVO E DI ESPERIENZA CON L’ENERGIA ATTRAVERSO LE ORIGINALI TECNICHE REIKI DI MIKAO USUI RISCOPERTE DA FRANK ARJAVA PETTER E DA LUI INSEGNATE A DARIO CANIL NEL REIKI-DO INSTITUTE WALTER LÜBECK A HANNOVER, IN GERMANIA.

Cos’è il seminario usui Ryoho?
L’insegnante di Reiki Frank Arjava Petter che ha vissuto a Sapporo, in Giappone, dal 1993 al 2000 con Chetna M. Kobayashi, ha portato nuova luce sull’origine del Reiki, su metodi originali di lavoro con l’energia e sull’insegnamento spirituale di Mikao Usui, il fondatore del “sistema” Reiki.
Lunghe ricerche e buone relazioni con alcuni membri dell’associazione originale Reiki fondata proprio da Usui (l’Usui Reiki Ryoho ), nonché con altri praticanti Reiki giapponesi, hanno permesso a Chetna e ad Arjava di avere accesso a molteplici metodi di lavoro con l’energia finora del tutto sconosciuti in Occidente.
Si tratta di un insieme variegato di conoscenze pratiche in uso presso l’Usui Reiki Ryoho Gakkai.Alcune di esse sono illustrate nel manuale originale di Usui.
USUI RYOHO è il seminario didattico di approfondimento dedicato a chi vuole ampliare la propria visione del Reiki integrando in essa le Tecniche Reiki Originali di Usui.
Più di ogni tecnica conta il CUORE ed è questo principio che emerge nel ricercatore che si apre con umiltà e con desiderio di conoscenza alla visione orientale.

Conduce Dario Canil, Insegnante di Sciamanismo, scrittore, psicologo.

Maestri Invisibili
con Andrea Panatta

E’ un seminario esperienziale che si prefigge di insegnare come contattare i propri spiriti guida attraverso l’accesso alle funzioni superiori della coscienza come immaginazione e intuizione. Il metodo sperimentato e messo a punto da Igor Sibaldi (come spiegato in molti dei suoi libri sull’argomento) è semplice e verificabile e non necessita di particolari stati di coscienza. In questa ‘dimensione’ i nostri maestri ci insegneranno a sfidare limiti, convenzioni, pensieri non nostri e desideri ereditati, luoghi comuni e buon senso per arrivare a funzionare attraverso il nostro ‘Io Grande’, un ‘Noi’ più forte, intuitivo, capace di imprese molto più grandi di quelle che noi, con la nostra coscienza ordinaria, osiamo permetterci.

Nota: Per partecipare è necessario un quaderno, una penna e una Bibbia che non ha scopo religioso ma servirà solo per condurre alcuni degli esperimenti del contatto psichico.

Conduce Andrea Panatta si occupa da anni di ricerca spirituale, sviluppo del potenziale psichi­co, discipline energetiche e Qigong.

Workshop: Il metodo Yin, la via del Sentire
con Andrea Panatta

panatta-istruzioni-maghi-big

Il metodo Yin rappresenta la pratica della teoria contenuta nel piccolo libro della centratura. E’ una serie di tecniche mirate allo sviluppo dell’attenzione, dell’intenzione, della presenza e all’uso dell’energia vitale in maniera cosciente. Studieremo e praticheremo esercizi (vecchi e nuovi) del metodo, e alcuni processi utili per aumentare la capacità di sentire e dissolvere blocchi nel corpo energeticoemozionale. Attraverso la pratica sperimenteremo un nuovo modo di intendere il lavoro su sé stessi, e sul corpo emozionale, un approccio originale e gentile alla pulizia della propria sfocatura inconscia che impedisce di essere pienamente presenti e sperimentare l’intensità. Le pratiche del sentire incondizionato, dello stare e dissolvere, del respiro yin e della meditazione sul sé, formeranno la base di un sistema mirato a sperimentare livelli di coscienza, energia, chiarezza, quiete, sensazioni e stati sempre più sottili e precisi, così da arrivare a percepire maggiormente e in profondità strutture fisiche e psichiche dentro e attorno a noi stessi e agli altri. Il metodo Yin infatti permette di sviluppare un tipo di percezione profonda che ci mette in grado di sentire qualsiasi cosa accada attorno a noi. Attraverso gli esercizi potremo avvicinarci sempre di più alla prospettiva del Sè e della pura coscienza. Vedremo come andare oltre i nostri limiti interni e a sciogliere gli strati della sfocatura inconscia, sia essa cristallizzata fisicamente o emotivamente, e potremo raggiungere calma, concentrazione e pace con semplici atti di focalizzazione interna. Impareremo i principii della formazione e del nutrimento del campo Yin, un campo di attenzione che può essere usato per interagire con l’ambiente e con le persone che ci circondano. Apprenderemo come e quanto i punti di vista radicati e le emozioni ad essi collegate influenzino il reale e come avviare la gestione cosciente del nostro corpo emozionale, senza il bisogno di lunghe meditazioni o estenuanti ritualità per cancellare tali convinzioni.
Alcuni argomenti che tratteremo:
– Il campo Yin, come crearlo e dirigerlo
– Attenzione, Intenzione, Energia: la loro interdipendenza, e il loro impiego.
– Sciogliere la sfocatura
– Coltivare un mente calma
– Stare e dissolvere, il cuore del metodo Yin
– Meditazione sul Sè
– Lavorare sugli ‘altri’
– Guarigione fisica attraverso il metodo Yin

Non sono richieste esperienze precedenti.

Conduce Andrea Panatta si occupa da anni di ricerca spirituale, sviluppo del potenziale psichi­co, discipline energetiche e Qigong.

Seminario intensivo di Zhineng Qigong
con Andrea Panatta

“Il Zhineng Qigong è la scienza che insegna l’uso attivo della coscienza per cambiare e migliorare la propria salute,il mondo e la vita.”
Pang Ming

Lo Zhi Neng Qigong è uno stile di Qigong nato durante gli anni ’80 per opera di Pang He Ming dalla fusione di 19 tecniche differenti di Qigong.
In Cinese, zhi significa saggezza e intelligenza, neng significa abilità e capacità, sia negli aspetti fisici che spirituali. Qi =energia, gong = lavoro In breve, Zhineng Qigong si riferisce ad un qigong attraverso la cui pratica si possono sviluppare l’intelligenza e rinforzare varie abilità, oltre che a mantenere e riacquistare la salute.
In questi due giorni studieremo a fondo le caratteristiche ed i metodi del Zhineng Qigong per ristabilire equilibrio, salute e per il potenziamento delle facoltà della coscienza.

Conduce Andrea Panatta, scrittore, si occupa da anni di ricerca spirituale, sviluppo del potenziale psichico, discipline energetiche e Qigong.

La Via dell’Amore Perfetto
con Alessandro Baccaglini

via-amore-perfetto-baccaglini

L’insegnamento originario di Gesù non ha nulla a che vedere con la credenza religiosa né con un’astratta speculazione filosofica: esso consiste di indicazioni estremamente pratiche, un vero e proprio training psicofisico volto a reintegrare quelle ferite emotive inconsce che ci allontanano dalla gioia.
Attraverso il suo lavoro di divulgazione Alessandro spiega come comprendere e mettere in pratica –per mezzo di esercizi quotidiani- le antiche indicazioni di Gesù, riportate attraverso i versetti evangelici e commentate con un linguaggio fresco e moderno.

Conduce Alessandro Baccaglini.

Seminario: Ricomincio da Me
con Riccardo Sardonè

Immagine

– Eliminare le paure e le abitudini negative.
– I segreti del subconscio e del superconscio.
– Le preghiere che ricevono risposta.
– Cambiare le abitudini.
– Cancellare le memorie che si ripetono.
– Sviluppare il magnetismo attraverso l’energia vitale
e… molto altro acora.

Conduce Riccardo Sardonè.

Matrix 2 Point 1° e 2° Livello
con Andrea Rommel

Benvenuti nel mondo delle possibilità!

“Quello stesso potere
che ha generato inimmaginabili splendori
e orrori altrettanto inimmaginabili
abita dentro di noi
e da noi si lascerà comandare”.

(S. Caterina da Siena)

Il Matrix è un campo che tutto penetra, che ci lega gli uni agli altri e in cui ciascuno di noi crea la propria realtà…
Un concetto astratto che però la fisica quantistica è già riuscita a dimostrare.
Cosa vuol dire questo in termini pratici?
Che tutto ciò che ci accade e ci si presenta è uno specchio di quanto abbiamo dentro di noi?
Che tutte le emozioni, le convinzioni ed i credo che abitano in noi si manifestano all´esterno?
E di conseguenza, che con l´atteggiamento e le emozioni giuste e senza dogmi che ci bloccano possiamo plasmare la nostra realtà come desideriamo?
È così!
In questi tre giorni insegneremo la sapienza necessaria della fisica quantistica e i metodi del lavoro con i due punti. Il livello 1 (sabato e domenica) vi trasmetterà l´uso pratico del metodo Two-Pointing con vari formati con cui sarete in grado di influenzare direttamente sulla vostra Matrix. (Releasing, viaggi nel tempo, integrazione di risorse, trattamento a distanza). Nel livello 2 (lunedì) conoscerete ulteriori formati più creativi ed avanzati del Two-Pointing per lavorare sempre più profondamente sulla Matrix per governare la vostra realtà. Dopo il seminario sarete in grado di usare la tecnica del Two-Pointing con maggior effettività per voi stessi o per i vostri clienti, amici o parenti. Riceverete un certificato della partecipazione.

Conduce il seminario Andrea Rommel

 

Reiki Usui Shiki Ryoho​

sensei-mikao-usui

Il Reiki è un’energia benefica, positiva che scorre tramite l’attivazione, portando crescita interiore, guarigioni nel sé superiore. E’ un’energia purissima che stabilisce il contatto tra spirito e materia, accelera l’evoluzione di chi canalizza e di chi la riceve: promuove amore, dignità, rispetto.

REI = Energia Universale
KI = Forza Vitale

​Il Reiki si compone di 3 livelli:
1° grado: serve ad aprire i chakra e dare energia all’aura. Richiede l’impiego delle mani per trasmettere l’energia reiki.
2° grado: l’attivazione si serve di 3 simboli che vengono utilizzati per comandare l’energia, tutto diviene mentale.
3° grado – Master: fornisce le indicazioni necessarie rivelate dal Master per passare le armonizzazioni e quindi per poter, volendo, insegnare.