10 ottobre 2018

Matrix 2 Point

Il Metodo si articola in moduli che hanno finalità diverse. La tecnica, di per sé, è semplice. Si collegano, tramite i 2 punti, 2 campi quantici: quello della situazione attuale (il tema o argomento scelto) con quello che ha il massimo potenziale del cambiamento, impostando la trasformazione, applicando intenzioni secondo la finalità del lavoro da svolgere. La persona sta in piedi, seduta o sdraiata. Il primo punto viene preso sul corpo della persona, usualmente sulla spalla e, come detto, il secondo punto nel campo quantico della persona stessa. Si permette così, di accedere consapevolmente al mondo delle infinite possibilità della Matrix aprendo un portale di trasformazione e facendo agire il campo stesso; concretamente alla persona arriva un’onda di energia di trasformazione. La persona accoglie l’onda lasciandola agire che si manifesta, talvolta con piccole oscillazioni del corpo o, più comunemente lasciandosi andare all’indietro. L’operatore apre solo delle porte e mette in connessione i 2 campi quantici lasciandoli agire. In una prima fase orientiamo il lavoro a liberare il tema della persona da emozioni dense ed a bassa frequenza, condizionamenti, credenze, attaccamenti, suggestioni inconsce, blocchi, ostacoli etc… In una seconda fase, dopo aver “ripulito” il campo quantico impostiamo una serie di onde che vanno ad arricchirlo ed integrarlo con trasformazioni per liberare il potenziale di ciò che veramente siamo per essere pienamente noi stessi.